Recensioni

martedì 6 ottobre 2015

Recensione: "La straordinaria avventura di gatto Melanzana" di Manuela Menini



Titolo: La straordinaria avventura di gatto Melanzana
Autore: Manuela Menini
Editore: self publishing
Formato: digitale 
Dimensione del file: 584 KB 
Pagine previste: 88
Prezzo: 0,99 €
I edizione: 24 luglio 2015 


Sinossi:
Melanzana è un gatto molto viziato ed egocentrico che vive in una bella fattoria.
A causa del suo atteggiamento, nessuno degli animali lo sopporta, soprattutto Tobia, un grosso cane da pastore, ma a lui poco interessa: gli basta essere amato dalla sua padroncina, avere sempre la ciotola piena del cibo che preferisce e un posto caldo dove dormire durante l’inverno.
Ma la sua vita sarà sconvolta da un evento inaspettato, grazie al quale imparerà a conoscere il sacrificio, l’umiltà, ma soprattutto il significato dell’amicizia. E, in tutto questo, avrà un ruolo fondamentale proprio Tobia. 


 
Recensione:
“La straordinaria avventura di gatto Melanzana” narra la storia di un gatto color grigio fumo, Melanzana, che vive beatamente in un bellissima fattoria piena di tanti animali.
Con tutti gli animali Melanzana non ha un buon rapporto, perché lui ama la solitudine e trascorre tutto il tempo a godersi le sue comodità, sia all'aperto che dentro la casa dei suoi padroni in cui ha libero accesso.
In particolare è con Tobia che Melanzana ha un bruttissimo rapporto.
Tobia è il cane del padrone che è abituato a darsi molto da fare nella fattoria per aiutare al meglio i suoi padroni. Il cane mal sopporta il gatto perché Melanzana è un gatto veramente molto viziato che ama le comodità ed ottiene sempre tutto senza meritarselo, mentre Tobia è abituato a rendersi utile tutto il giorno.
Un giorno però Melanzana incorre in un evento inaspettato e grazie ad esso scoprirà i valori della solidarietà e dell'amicizia che sino a quel momento lo lasciavano indifferente.
Tobia si rivelerà un cane molto generoso, che saprà superare il suo astio per il gatto e i suoi pregiudizi su di lui.

La straordinaria avventura di gatto Melanzana” è una storia molto avvincente. L'antropormorfizzazione dei vari personaggi animali permette al lettore di venire a contatto con pensieri, emozioni e sentimenti dall'alto valore educativo.
Grazie all'avventura del gatto Melanzana si svela l'importanza della collaborazione, del sostegno reciproco, dell'amicizia disinteressata.
Tramite le frasi armoniose e la scrittura scorrevole si snoda un racconto molto piacevole che fa sorridere e fa commuovere il lettore.
La scrittrice Manuela Menini offre con molta semplicità ed estrema bravura una narrazione equilibrata ed una storia ben strutturata.
Consiglio la lettura ai piccoli, affinché non si perdano un momento di puro svago e al contempo profondamente educativo. Ma lo consiglio anche ai grandi al fine di dilettarsi con una lettura molto simpatica che fa scaturire un grande sorriso.


Luce

 

17 commenti:

  1. Carinissimo!! *_* Sembra un po' sullo stile dei libri di Sepulveda ^_^

    RispondiElimina
  2. Wow! Potrebbe essere un idea per i regali natalizi!

    RispondiElimina
  3. Ma è carinissimo! Anche a me fa pensare a Sepùlveda ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente molto grazioso. Se ne hai la possibilità leggilo ne vale la pena!

      Elimina
  4. Adoro i gatti, non posso proprio perdermela questa storia! Se è sullo stile di Sepùlveda poi non posso proprio perdermelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una storia molto tenera, ben scritta e ben strutturata. Non puoi fartela scappare!

      Elimina
  5. Il nome del gatto è molto insolito ma adoro anche io i gatti e sembra un libro carino. Se poi è una storia tenera ben scritta e ben strutturata ancora meglio :-) <3
    Un slauto e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un nome insolito e molto simpatico :) Buona domenica anche a te!

      Elimina
  6. Oddio, ma Melanzana è un nome dolcissimo *-*

    RispondiElimina
  7. Oh ma che carino! Lo voglio leggere assolutamente! Complimenti per la bellissima recensione ^_^

    RispondiElimina
  8. Grazie! E' una storia dolcissima :)

    RispondiElimina