Recensioni

martedì 17 novembre 2015

Recensione per la casa editrice Newton Compton Editori: "Il Quinto Vangelo" di Ian Caldwell


Oggi sono felice di pubblicare la mia recensione di un bellissimo libro del genere thriller inviatomi molto gentilmente, tramite il programma di fidelizzazione del Club dei lettori, dalla casa editrice Newton Compton Editori che ringrazio con tutto il cuore.

Trovate su questo link la mia presentazione del libro.


Titolo: Il Quinto Vangelo
Autore: Ian Caldwell
Genere: Thriller
Editore: Newton Compton Editori
Prezzo ebook: 4,99 €
Prezzo cartaceo: 12,00 €
Lunghezza: 384 pagine
Uscita: 29 Ottobre 2015


SINOSSI: 
 2004. Mentre papa Giovanni Paolo II è sempre più debole e il suo potere vacilla sotto la scure della malattia, una misteriosa mostra viene allestita nei Musei Vaticani.
Ma, una settimana prima dell’inaugurazione, il curatore viene assassinato nei giardini della residenza papale di Castel Gandolfo. Nelle stesse ore, in Vaticano, un malintenzionato si introduce nella casa in cui vivono il prete cattolico di rito greco Alex Andreou – consulente della mostra – e il suo figlioletto di cinque anni. I due crimini sono chiaramente collegati, ma la gendarmeria pontificia brancola nel buio, così Alex decide di portare avanti una sua indagine privata. Per trovare il killer, però, deve ricostruire la straordinaria scoperta del curatore della mostra: la più importante reliquia del Cristianesimo, il cui segreto è custodito all’interno dei quattro Vangeli e di un quinto, sconosciuto ai più, chiamato Diatessaron. Ma proprio quando padre Alex comincia a capire quali sconvolgenti conseguenze potrebbe avere una simile rivelazione sul futuro del mondo e della Chiesa, si ritrova braccato da qualcuno senza scrupoli, che segue ogni sua mossa. Stavolta, per sopravvivere, dovrà usare tutto il suo sapere e battere in astuzia chi vorrebbe metterlo a tacere.


RECENSIONE: 

Il romanzo “Il quinto vangelo” è ambientato nello Stato della Città del Vaticano nell'anno 2004 durante gli ultimi mesi del pontificato di Giovanni Paolo II.

Protagonisti della storia narrata sono i due fratelli Simon e Alexandros Andreou figli di un prete greco ortodosso residente in Vaticano.

I due fratelli sono rimasti orfani in tenera età e sono stati affidati allo zio cardinale Lucio. Simon che è diventato un prete cristiano cattolico è sempre stato un fratello protettivo e si è sempre occupato di qualsiasi necessità manifestasse Alex. Quest'ultimo è anch'egli un prete: ma un prete cristiano ortodosso.

Entrambi i fratelli vivono nella Città del Vaticano e si occupano di aiutare il loro grande amico Ugolino Nogara che è alle prese con l'organizzazione di una grandiosa mostra in Vaticano.

Mentre le ricerche e i lavori per la mostra procedono, nei giardini di Castel Gandolfo succede un fatto increscioso: Ugo Nogara viene trovato morto da Simon che allarmato telefona subito al fratello Alex per farsi raggiungere nei giardini. Mentre Alex si trova a Castel Gandolfo qualcuno si introduce nel suo appartamento, dove si trovano suo figlio Peter e la suora Helena che si occupa del bambino.

I due crimini sembrano inequivocabilmente collegati ed entrambi i fratelli si trovano coinvolti nelle indagini per trovare il colpevole dell'assassinio del loro comune amico Ugo.



Il libro è narrato al presente da Alex che si occupa di buona parte delle indagini pur non rivestendo il ruolo adeguato ad investigare ed andando contro le rigide regole dello Stato del Vaticano.

Sin dalle prime pagine il lettore rimane colpito dalla narrazione fluida ed affascinante carica di misteri che tiene incollati e rende ansiosi di scoprire tutti i segreti che si celano nella vita dei personaggi della storia.

I protagonisti colpiscono per il loro carattere e per i loro comportamenti che lasciano spesso molto stupiti i lettori.

Simon è una persona molto buona e generosa e si propone come scopo nella sua carriera ecclesiastica di riunificare la chiesa cristiana ortodossa con la chiesa cristiana cattolica, argomento che si ricollega agli sforzi tentati da papa Wojtyla di riunire le chiese d'Oriente e d'Occidente scissi da almeno un millennio.

Alex è un prete di gran cuore che vive soltanto per il figlio Peter (la moglie Mona lo fa lasciato abbandonando il bambino alle sue cure) e per il fratello Simon.

Il lettore rimane colpito dal forte legame che unisce i due fratelli e che determinerà buona parte dei loro comportamenti.

La narrazione è resa interessante e coinvolgente dai racconti legati alla mostra organizzata da Ugo Nogara che si rifanno ai dati storici relativi ai quattro vangeli di Luca, Marco, Matteo e Giovanni e alla scoperta del quinto vangelo “Tratto dai 4".

Il quinto vangelo scritto da Taziano chiamato appunto “Diatesseron” è un testo diglotto sul quale Ugo prima di morire stava ricercando importanti dati storici fondamentali per la sua mostra. Il fulcro della mostra sembra così essere il Diatesseron, ma in effetti esso è soltanto il mezzo per scoprire una verità ancora più essenziale al raggiungimento dello scopo tanto agognato da Simon, da suo padre e dal Santo padre Giovanni Paolo II di riunire la chiesa cattolica con la chiesa ortodossa. La scoperta effettiva che farà Nogara e che sarà fondamentalmente il movente della sua uccisione resterà un mistero e sino alla fine del libro.

Quello che colpisce molto di questa narrazione è il suo svilupparsi in un crescendo di particolari significativi che rendono la lettura molto intrigante ed affascinante.

Il rapporto fra i due fratelli è così forte da colpire il lettore dritto sul cuore e i passaggi finali del libro sono talmente toccanti e così ben descritti da emozionare profondamente.

Consiglio la lettura a tutti gli amanti del genere thriller ed anche a chi si vuole accostare a questo genere per la prima volta. La lettura non è mai noiosa nonostante siano un bel numero di pagine e sia ricca di descrizioni particolareggiate. Il libro è talmente coinvolgente da indurre il lettore ad approfondire ulteriormente le tematiche trattate.



Voi lo avete letto? Cosa ne pensate di questo libro? Siete curiosi di leggerlo? Aspetto i vostri graditissimi commenti :)


 Luce


16 commenti:

  1. Mi ispira molto questo libro, dato che da qualche tempo mi sono accostata a questo genere. Complimenti per la recensione, molto accurata. ^^
    Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Irene, grazie di essere passata e grazie per i complimenti ^_^

      Elimina
  2. Bellissima recensione complimenti. Mi hai incuriosito molto su questo libro e devo assolutamente leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Devi leggerlo, è molto interessante, ti piacerà sicuramente.

      Elimina
  3. Recensione bellissima, ben curata e scritta benissimo. Sono attirata molto da questo libro anche se non sono una grande lettrice del genere thriller.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie quanti bei complimenti ^_^ sei gentilissima! Secondo me con questo libro potresti anche diventare una grande appassionata di thriller :)

      Elimina
  4. Spero di poterlo leggere !la tua recensione come sempre stupenda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ Mi piacerebbe conoscere il tuo parere.

      Elimina
  5. Bella Recensione complimenti - non conosco questo libro ma devo dire che mi ispira molto !
    Buon pomeriggio ed a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti! Buongiorno ^_^ e a presto!

      Elimina
  6. Bellissima recensione Luce ♡ !! Anche io ho ricevuto questo romanzo e ora che ho letto cosa ne pensi sono curiosissima di iniziarlo!!! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei molto gentile :) Io sono curiosissima di conoscere il tuo parere!

      Elimina
  7. Ciao Luce! Leggo con piacere la tua bellissima recensione, nei prossimi giorni pubblicherò anche la mia sul mio blog...Tuttavia questo romanzo non mi ha pienamente convinto, mi aspettavo molto di più, peccato! A presto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento alla mia recensione. Spero di leggere al più presto la tua per conoscere le tue impressioni e sapere cosa non ti ha convinto. Un bacio :)

      Elimina
  8. Avevo adocchiato questo libro da quando è uscito e con la tua bellissima recensione adesso sono ancora più curiosa :)

    RispondiElimina