Recensioni

giovedì 24 marzo 2016

Recensione del romanzo thriller "Bagliori nel buio" di Maria Teresa Steri



Buongiorno cari lettori,
oggi vi parlo di un libro molto particolare del genere thriller che può essere definito un "noir soprannaturale".


Titolo: Bagliori nel buio
Autore:Maria Teresa Steri
Editore: self publishing
Genere: thriller, noir 
Pagine: 360
Prezzo cartaceo: 12,50 €
Prezzo ebook: 1,99 €
Data pubblicazione: 22 Ottobre 2015 


Informazioni sul libro e sull'acquisto sul Blog dell'autrice

 
SINOSSI:
Disoccupata e intrappolata in una relazione sentimentale senza futuro, Elena vive sospesa tra passato e presente. Non passa giorno senza pensare all’uomo conosciuto due anni prima su Internet, consumata dal senso di colpa per aver provocato la sua morte. Interessarsi di fenomeni paranormali sembrava solo un passatempo innocente, ma ora il terrore che la polizia venga ad arrestarla non le dà tregua. E per riappropriarsi della sua vita non le resta che tornare là dove tutto è iniziato e provare a far luce sull’accaduto.
Chi era davvero quell’uomo? Quale mistero nasconde il Pozzo del Corvo, dov’è avvenuta la sua morte? E quanto sono fondate le voci che parlano di presenze soprannaturali?
Man mano che la verità viene a galla, un incubo ancora più grande si delinea all’orizzonte, costringendola a fare i conti con le sue paure e ad affrontare nemici che non sospettava di avere.



RECENSIONE:
Dopo aver ricevuto una cartolina da un mittente misterioso, Elena decide di trasferirsi nella Baia di Clito insieme al fidanzato Matteo.
Matteo è un uomo patito del fitness e dell'ordine, che è sempre molto estraneo al mondo di Elena, in quanto non conosce il vero vissuto della ragazza nè i pensieri ossessivi che la tormentano e che le impediscono di svolgere le normali mansioni quotidiane quali lavorare, occuparsi della casa e del compagno.
I pensieri di Elena sono tutti concentrati sui fatti accaduti due anni prima nella zona della baia denominata “Pozzo del Corvo”.
E' in questo luogo leggendario, infatti, che si sono verificati una serie di eventi che hanno coinvolto Elena e che hanno segnato per sempre la sua esistenza.


Due anni prima Elena aveva partecipato su internet ad un gruppo di discussione sul paranormale e aveva deciso, insieme ad alcuni elementi del gruppo, di trascorrere qualche giorno presso la baia di Clito al fine di raggiungere il Pozzo del Corvo, un luogo carico di mistero in cui si pensava accadessero fenomeni inspiegabili di natura soprannaturale.
Ma i fatti accaduti in quei due giorni sconvolgeranno totalmente la vita di Elena.
Nei due anni seguenti quei giorni funesti ella tenterà in tutti i modi di dimenticare, ma un grande peso le preme sulla coscienza.

Aveva tentato con tutte le forze di ricacciare in fondo alla coscienza i ricordi di quei due giorni, avvolgendoli in una nebbia indistinta. Con il tempo, le immagini e le parole avevano smesso di tormentarla, i fatti avevano assunto un aspetto sfumato e irreale, ma la consapevolezza di aver causato la morte di Rino continuava a stagliarsi davanti a qualsiasi altro pensiero o emozione. Il rimorso le era strisciato dentro, si era insediato nella sua anima e avvelenava ogni istante della sua vita.”

Una volta trasferitasi alla baia Elena è costretta a fare i conti col suo passato e questa volta non può fuggire o forse non vuole farlo.
L'unica via per Elena per liberare la coscienza dai rimorsi e dai sensi di colpa è affrontare una volta per tutte le conseguenze delle sue azioni messe in atto in quei due giorni al Pozzo del Corvo.

“Bagliori nel buio” è un libro del genere noir con risvolti paranormali scritto con grande maestria dall'autrice Maria Teresa Steri.
La scrittura è scorrevole e la trama molto coinvolgente.
In un crescendo di tensione emotiva si dipana una narrazione che incuriosisce il lettore e lo sospinge poco a poco in un vortice di immagini e di sensazioni sempre più coinvolgenti.
Sin dalle prime pagine viene svelato il delitto commesso, ma è solo con toni lievi e con una narrazione pacata, a tratti paurosa e sconvolgente, che vengono svelati tutti i risvolti della faccenda accaduta nei due anni antecedenti la narrazione dei fatti.
La protagonista del racconto, Elena, ci svela poco a poco tutto il suo vissuto, le sue sensazioni, le sue paure, i suoi atroci sensi di colpa, in uno scenario ricco di mistero e di fascino.

Si svegliava ogni mattina con la stessa fantasia in testa: un ispettore di polizia bussava alla sua porta. Se lo figurava sempre nello stesso modo, con folti baffi, aria da gentiluomo inglese e cravattino a farfalla, un’immagine che aveva tratto dal film di Hitchcock Il delitto perfetto.”

Tra vari colpi di scena, grandi rivelazioni e momenti di grande tensione emotiva, la vita e la mente della protagonista vanno via via chiarendosi e in esse si fa strada tutta la verità nuda e cruda che l'aiuterà a liberare la memoria e la coscienza.
I personaggi che popolano la narrazione sono tutti molto ben caratterizzati e gli elementi di stampo paranormale rendono la storia un mix di tensione e di mistero tutto da scoprire.




Buona lettura!



Luce








10 commenti:

  1. Ho letto la trama e mi piace molto, uno dei miei generi preferiti
    www.foodandbeautypassion.com

    RispondiElimina
  2. Recensione molto interessante, incuriosisce moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta. Ho cercato di dare qualche piccolo spunto senza dare troppe informazioni sulla trama, perchè si sarebbe perso il gusto della scoperta! Cerco di fare questo per tutte le recensioni che scrivo, spero mi riesca l'intento!

      Elimina
  3. Non sono un'amante del genere, però mi hai incuriosita!

    RispondiElimina
  4. Un libro molto intrigante e misterioso. Bellissima recensione, complimenti ^_^ Mi piacerebbe leggerlo, mi sembra proprio il mio genere preferito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ Sono sicura che ti piacerá.

      Elimina
  5. Bellissima recensione. Mi ha incuriosita moltissimo ^_^

    RispondiElimina